Le scienze sensoriali: metodi e applicazioni per il product development

9424cddb3e9f47cf9f91c24f0257d02f.jpg

L'attestato di partecipazione al corso costituisce prerequisto per la richiesta di attestazione di qualità e qualificazione professionale per i servizi prestati da sensory project manager

Recensioni

Giudizio medio
0 recensioni

Le scienze sensoriali si stanno confermando sempre di più come l’ambito decisivo per la messa a punto di strumenti in grado mettere in comunicazione chi produce prodotti alimentari e chi li consuma. I progressi nelle neuroscienze e nelle scienze del comportamento, una statistica sempre più solida e specializzata consentono una sempre maggiore affidabilità nella capacità di previsione del comportamento dei consumatori. Il corso intensivo, realizzato in collaborazione tra la Società Italiana di Scienze Sensoriali ed il Centro di Valutazione Alimentare di CAST Alimenti, si propone di offrire ai partecipanti la possibilità di acquisire ed applicare le più aggiornate tecniche delle scienze sensoriali con particolare attenzione ai metodi a supporto della prototipazione e validazione dei prodotti gastronomici. Il corso avrà un carattere teorico/pratico con casi concreti di studio e analisi dei dati utilizzando software statistici dedicati e largamente disponibili e accessibili in rete. Il corso, realizzato presso i laboratori di CAST Alimenti, costituisce prerequisito per la richiesta dell’Attestazione di qualità e qualificazione professionale per i servizi prestati da Sensory Project Manager

Per chi: Responsabili e addetti alla Ricerca e Sviluppo di aziende di produzione e trasformazione alimentare; Tecnici e Professionisti addetti a processi di trasformazione gastronomica degli alimenti; Responsabili ed addetti agli Approvvigionamenti; tutti coloro che sono interessati alla valutazione sensoriale degli alimenti su base statistica e ad acquisire gli elementi fondamentali di previsione del comportamento dei consumatori.

 

PROGRAMMA DEI CONTENUTI

Giovedì 28 settembre 2017

MODULO 1: INTRODUZIONE ALLE SCIENZE SENSORIALI. INTERAZIONI SENSORIALI E GUSTO

  • Introduzione all’analisi sensoriale: definizione, panoramica dei metodi e campi di applicazione
  • Il gusto: interazioni sensoriali e meccanismi della percezione
  • Fattori psicologici che influenzano le valutazioni e loro controllo. Errori fisiologici e psicologici
  • Progettazione di uno studio: note pratiche
  • Panel addestrato, consumatori e esperti. Quali differenze?
  • Quando Conta La Differenza: Test Discriminanti
  • Metodi discriminanti: Test di confronto a Coppie, Triangolare, Duo-Trio, Tetra-test, Ordinamento

Venerdì 29 settembre 2017

MODULO 2: CARATTERIZZAZIONE SENSORIALE DEI PRODOTTI

Analisi descrittiva

  • Che cos’è: a cosa serve e a cosa non serve
  • Reclutamento, selezione e addestramento dei giudici
  • Generazione del vocabolario descrittivo e calibrazione del panel
  • Il disegno sperimentale: Bilanciamento e randomizzazione, preparazione e controllo dei campioni
  • Criteri di valutazione della performance dei giudici
  • Analisi e interpretazione guidata di un set di dati: validazione del panel con metodi uni e multivariati, rappresentazioni grafiche dei risultati e interpretazione di mappe percettive con l’utilizzo del software PanelCheck
  • Metodi descrittivi dinamici: Time Intensity e Temporal Dominance of Sensations

Giovedì 5 ottobre 2017

MODULO 3: CARATTERIZZAZIONE SENSORIALE E STUDIO DELLE COMBINAZIONI IN CUCINA

  • Profilo libero (Free Choice Profiling – Repertory Grid Method)
  • Check all that apply (CATA) e Rate-All-That-Apply (RATA)
  • Le scienze sensoriali in cucina
  • Profilo sensoriale di un prodotto utilizzato come ingrediente in cucina
  • Creatività in cucina e product development
  • Abbinamenti cibi-bevande e combinazioni di ingredienti in cucina
  • Armonia – Complessità – Equilibrio
  • Profilo culinario – usi in cucina

Venerdì 6 ottobre 2017

MODULO 4: PREFERENZA, ACCETTABILITÀ E EMOZIONI

Test affettivi: Accettabilità e preferenza e emozioni

  • Gradimento – Preferenza – Accettabilità
  • Metodi impliciti e espliciti
  • Le mappe di preferenza: interpretazione e analisi guidata.
  • Relazione tra dati sensoriali e dati di gradimento: i driver sensoriali del gradimento
  • Emozioni e situazioni di consumo
  • Il ruolo delle emozioni nella percezione dei prodotti.
  • Emozioni e product development
  • Il profilo emozionale di un prodotto
  • Il ruolo del contesto nella percezione dei prodotti

Orari: 9.30-17.30

COSTO DI PARTECIPAZIONE € 850,00 + IVA.

Il costo comprende la partecipazione al corso, il materiale didattico, il volume “Atlante sensoriale dei prodotti Alimentari” realizzato dalla SISS, le colazioni di lavoro ed i coffee break, il rilascio dell’attestato di partecipazione che costituisce prerequisito per la richiesta dell’Attestazione di qualità e qualificazione professionale per i servizi prestati da Sensory Project Manager (vedi Regolamento SISS) La partecipazione al corso comprende inoltre l’iscrizione per l’anno in corso alla Società Italiana di Scienze Sensoriali inclusiva di tutti i vantaggi riservati ai soci. Per i partecipanti già iscritti per l’anno in corso alla SISS il costo di partecipazione è fissato in € 750,00 + IVA.

Prezzo: 850,00  euro + iva

Acconto: 378,20 euro
Edizione del:
Dal 28/09/2017 al 06/10/2017
25% Nuovo cliente
Prossime edizioni

Attualmente non sono previste nuove edizioni

Edizioni Passate

Codice del corso: 17FPFP001
Docente:
Formazione: Specializzazione
Frequenza: Diurno
Metodo didattico: in presenza
Durata: Quattro giornate
Lingua del docente: Italiano    

Ente accreditato e certificato