Pastry camp 2019
15/10/2019

Curato ed ospitato da CAST, anche quest’anno il Pastry Camp si è confermato l’evento più apprezzato

La manifestazione si è svolta secondo un calendario fittissimo di appuntamenti, masterclass e presentazioni, tutti molto seguiti ed interessantissimi. I partecipanti sono stati oltre 250 ed anche le dirette Facebook hanno superato le 30.000 visualizzazioni

Tanti e importanti i protagonisti delle tre giornate - tra cui Iginio MassariGabriele BozioRoberto RinaldiniYuri CestariAlessio Busi, Marco MartinelliAntonio Capuano e Fabrizio Donatone - che hanno tenuto lezioni magistrali, dimostrazioni e degustazioni.  

Realizzato in collaborazione con Italian Exhibition Group – società che organizza Sigep, l’importante fiera del settore del food service dolce -, AMPI - Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani -, Conpait - Confederazione Pasticceri Italiani -, la rivista Pasticceria Internazionale e Club Coupe du Monde de la Pâtisserie e ideato dal noto pastry chef Roberto Rinaldini, il Pastry Camp nasce come “palestra” per allenare giovani pasticceri alle competizioni internazionali, rappresentando anche un’occasione di scambio e crescita per tutto il settore. Proprio perciò, nell'edizione di quest'anno, CAST ha voluto per la primissima volta coinvolgere circa 120 ragazzi (circa 40 in ciascuna giornata) provenienti da ben 7 scuole alberghiere di tutta Italia, offrendo loro la partecipazione gratuita.

Non potevamo fare altrimenti,” commenta Vittorio Santoro, Direttore di CAST Alimenti. “E’ l'unione di tutti - giovani e professionisti, maestri e studenti - che fa la nostra forza.”

I momenti clou sono stati: la presentazione da parte del maestro Pierpaolo Magni di Marco Martinelli, chef e membro della squadra italiana in gara per la Coppa del Mondo di Gelateria 2020 che si disputerà alla fiera di Rimini durante il prossimo Sigep (18 – 22 gennaio); della squadra Juniores Campione del Mondo di Pasticceria 2019 e della squadra terza classificata alla Coupe du Monde de la Pâtisserie 2019. Entambe le squadre hanno presentato delle creazioni artistiche. 

Giorgia MaioliBrand manager Sigep afferma: "I Maestri partecipano al Pastry Camp con un preciso intento: mettere a disposizione dei giovani talenti nell'arte pasticcera la loro esperienza e competenza tecnica. Sigep, dal canto suo, offre a questi ragazzi un palcoscenico internazionale per poter sperimentare la propria abilità in competizioni che coinvolgono squadre di altissimo livello. CAST Alimenti, la scuola che rappresenta il meglio dell'arte dolciaria e gastronomica nel mondo, offre a tutti la possibilità di formarsi per poter, un giorno, raggiungere anche i traguardi più ambiziosi". 

Nel Pastry Camp noi presentiamo il meglio del presente, ma soprattutto il futuro della pasticceria italiana”, spiega Iginio Massari“La qualità è sempre in evoluzione, soprattutto nel nostro settore. Servono eventi del genere per guardare avanti, ambire a migliorare. Il tema di quest’anno, non a caso, è stato “Tradizione e futuro, tecnica ed estetica”. Nei 3 giorni del Pastry Camp i maestri hanno cercato di farsi superare dai propri allievi, insegnando loro come farlo. "Un maestro, secondo me”, aggiunge Massari, “non si può chiamare tale, se non si fa superare dall’allievo.”

Pastry camp 2019
Pastry camp 2019
Pastry camp 2019
Pastry camp 2019
Pastry camp 2019
Pastry camp 2019
Pastry camp 2019
Pastry camp 2019