E’ già iniziata concretamente la collaborazione tra CAST Alimenti e AIMS School di Bangalore (India)
18/11/2019

"Porterò con me in India un nuovo modo di pensare il cibo"

E’ già realtà! Da settembre due studenti indiani, Th Bir Kumar Singha e Sarveypalli Sai Sharan Kumar stanno frequentando da noi il corso di 12 mesi Professional Advanced Diploma in Italian Culinary Arts con tirocinio. Questo è il risultato degli accordi di partnership siglati a febbraio di quest’anno tra la nostra scuola e la AIMS School of Hospitality & Tourism di Bangalore, in India, con lo scopo di formare al “Made in Italy” studenti e professionisti del food indiani. 

Bir e Sharan, entrambi ventitreenni, sono stati scelti tra tanti per la loro capacità come giovani cuochi, oltre che per loro determinazione e passione per la cucina espresse, ciascuno a suo modo, nella lettera motivazionale richiesta per partecipare alle selezioni. 

Nel suo scritto, Th Bir Kumar Singha dichiarava l’amore per l’arte culinaria e raccontava di aver avuto come modello un cugino che ha avuto successo: con pochi mezzi ed inferiore preparazione scolastica, è diventato Chef del Ritz-Carlton in Colorado e ci lavora ormai da 6 anni. Così, anche grazie ai suoi genitori, di cui riconosce il supporto e l’educazione fondamentali per diventare la persona che è oggi, Bir ha maturato la decisione di studiare e formarsi all’estero. “Ho cercato varie opzioni disponibili e ho scelto l’Italia, perché è considerata la madre di tutte le cucine latine europee, grazie alle sue radici nelle culture greche, romane e arabe."  La lettera di Bir si concludeva con: “CAST Alimenti offre un eccellente rapporto insegnante-studente, postazioni di lavoro, masterclass con chef stellati e protagonisti della cucina internazionale. Sono sicuro che studiare in CAST mi aiuterà a crearmi una carriera di successo nel settore culinario.”

Nella sua lunga lettera, Sarveypalli Sai Sharan Kumar raccontava come, studiando ingegneria per poi rilevare l’impresa di famiglia, si fosse dedicato allo studio della cucina come attività extracurricolare, scoprendosi appassionato al punto da convincere i suoi genitori a seguire quella strada.Ho deciso di iscrivermi a un college, nonostante avessi meno conoscenza del settore. Il tempo trascorso in cucina mi ha dato fiducia e mi ha insegnato molte abilità di base che sono essenziali per essere uno chef. Durante i miei studi universitari, lavorare in cucina mi ha aiutato molto a capire le diverse tecniche di cottura, così come le responsabilità e le attività che possono essere condivise ed eseguite insieme in team.” E’ seguito un anno di stage in ristoranti e hotel, dove Sharan scriveva di aver imparato la disciplina della conduzione in cucina, la comunicazione con i colleghi chef, l'importanza di ogni ingrediente e altre regole da cuoco professionista.

La sua lettera si concludeva poi con la spiegazione della sua candidatura: “Alla ricerca del prossimo passo per migliorare i miei apprendimenti, ho saputo di CAST Alimenti, uno dei più rinomati istituti culinari in Italia, che offrono un corso adeguato su tutti gli aspetti chiave della cucina italiana in grado di migliorare le abilità di uno chef. Avere l'opportunità di ampliare le mie conoscenze sotto la loro guida arricchirebbe sicuramente i miei apprendimenti.”  

Intervistato oggi, Bir si dichiara contentissimo di trovarsi qui: " Dopo tre anni di diploma in India, quest’esperienza in CAST mi sta completamente soddisfacendo. Tornerò in India con molte nuove e stimolanti conoscenze.  Vorrei utilizzare nella cucina indiana ciò che ho imparato della cucina italiana, trovando commistioni e punti di contatto, magari partendo da una spezia dominante nella nostra cucina, come il curry o masala.” E aggiunge: “Ho ancora tanto da imparare, quindi credo che viaggerò e farò ancora tanta esperienza nelle cucine di diversi ristoranti in Europa. Ma vorrei tornare in Italia, magari come chef in un ristorante italiano!”

Abbiamo chiesto a Sharan le sue impressioni sulla sua esperienza in CAST e anche lui l’ha definita più che positiva. “Desideravo, infatti, conoscere la vera cucina italiana, quella tipica locale.  In CAST mi hanno insegnato anche tre modi di cucinare lo stesso piatto, diverso da regione a regione. Ho anche apprezzato moltissimo la grande conoscenza delle tecniche e degli ingredienti degli insegnanti, oltre alla loro capacità di andare a fondo agli argomenti. Questo sarà ciò che porterò con me al mio ritorno in India: un modo nuovo di pensare al cibo. Conoscere a fondo le materie prime, mi ha fatto capire come usarle e lavorarle al meglio. Una volta finito il corso in CAST voglio viaggiare e fare esperienza per maturare una mia personale idea di cucina. Poi aprirò un ristorante da qualche nel mondo, magari in Italia! “

Che dire, quindi, se non…largo ai giovani chef stranieri che amano il Made in Italy!

E’ già iniziata concretamente la collaborazione tra CAST Alimenti e AIMS School di Bangalore (India)
E’ già iniziata concretamente la collaborazione tra CAST Alimenti e AIMS School di Bangalore (India)
E’ già iniziata concretamente la collaborazione tra CAST Alimenti e AIMS School di Bangalore (India)