HOSPITALITY CAST BENVENUTO

Scegli il tuo corso e prenota la tua camera

Scopri di più
Le storie dei nostri studenti / Riccardo Zizzola
03/08/2016

Figlio d'arte, lavora nella pasticceria del padre accademico a Noale (Venezia)

Un mestiere di famiglia, quello di Riccardo Zizzola. Il suo lievito madre ha più di cento anni ed è stato tramandato dal bisnonno che faceva il pane per i contadini, al nonno, pasticcere, fino al padre Stefano, l'accademico dell’Accademia Maestr Pasticceri Italiani (AMPI) che da pochi mesi ha aperto la nuova sede della pasticceria Zizzola a Noale, in provincia di Venezia. 

Riccardo, vent’anni, è la nuova generazione e per lui il corso di alta formazione di CAST alimenti è una scelta fatta fin dall’inizio della suo percorso di studi. Prima cinque anni di ragioneria, perché occorre conoscere numeri e bilanci per far funzionare un’azienda, e poi, a soli due mesi dal diploma, l’arrivo nelle aule di CAST. “Le nozioni teoriche che mi ha dato CAST hanno fatto la differenza - dice con orgoglio, - la manualità la impari giorno per giorno, ma ora posso lavorare con più consapevolezza, conoscendo fino in fondo gli ingredienti e la materia che ho tra le mani”. Una teoria che gli permette di aggiungere qualcosa alla grande esperienza di suo padre, di elaborare con lui nuovi prodotti e nuove tecniche di lavoro.

Anche il suo stage, dopo i mesi di lezioni alla CAST, è stato importante. Riccardo Zizzola è stato a Bologna, da Gino Fabbri: “Un conto sono i ritmi della scuola, per quanto intensi, e un conto il lavoro in un laboratorio di un livello così alto. Sono partito dalle basi e poi, poco alla volta,  mi hanno affidato compiti più complessi. Non mi hanno messo nell’angolo a fare sempre le stesse cose. Mi hanno fatto vedere tutta la produzione per insegnarmi quanto più possibile”. Lo stage di Bologna è andato oltre il livello professionale: “Gino Fabbri è per me un maestro non solo d’arte, ma anche di vita. Con la sua disponibilità e gentilezza mi ha fatto capire ancora di più il valore delle persone all’interno di un ambiente di lavoro.”

Un valore che Riccardo ha già in famiglia. La pasticceria Zizzola è fatta non solo dal papà Stefano, ma anche dalla mamma Barbara e dalla sorella Angela che si occupano del rapporto con i clienti. Il loro nuovo negozio è un recupero industriale, una vecchia fornace che è diventata una pasticceria piena di luce. Ma niente sarebbe così luminoso se non ci fosse prima di tutto il sorriso, la passione, lo stesso desiderio di rendere felici le persone che accomuna ogni vero pasticcere.