HOSPITALITY CAST BENVENUTO

Scegli il tuo corso e prenota la tua camera

Scopri di più
Le storie dei nostri studenti / Adam Petru
18/05/2015

Il sogno di diventare cuoco, lo stage da Sadler, i progetti per il futuro.

"La scuola mi è stata consigliata da un'amica che ha frequentato l'alta formazione per pasticcere e l'esperienza che ho fatto qui mi ha conquistato fin dal primo giorno" racconta Adam Petru, 24 anni, moldavo, arrivato in Italia un anno e mezzo fa con il sogno di entrare nel mondo della cucina. Per gli esami di fine corso ha portato un risotto leggermente affumicato al bonito con alghe e profumo di aglio orsino: un piatto che arriva dalle cucine stellate dello chef Sadler, dove Adam ha lavorato nei mesi di stage dando inizio a una collaborazione più duratura. "La cucina italiana è amata in tutto il mondo e volevo impararla al meglio. Dopo la scuola, anche l'esperienza da Sadler mi ha dato molto. Lui c'è sempre e in cucina ci sono tanti giovani; si lavora anche a vista. Mi sono occupato in particolare di antipasti, ma quando capita sostituisco gli assenti in altre aree, nella trattoria moderna Chick 'n' quick o nel catering di Sadler." Un percorso d'eccellenza, quello di Adam, che ne parla con il sorriso con le labbra. "Sadler mi ha dato tantissimo, e mi ha aiutato anche a studiare il piatto da portare gli esami qui in CAST Alimenti." Progetti per il futuro? Milano offre molto, e per il momento Adam ha scelto di restare nella capitale lombarda, che ospita in questi mesi EXPO, ma in futuro vorrebbe trovare uno spazio altrove, magari in una città vivace, ma più piccola. 

Le storie dei nostri studenti / Adam Petru
Le storie dei nostri studenti / Adam Petru
Le storie dei nostri studenti / Adam Petru