HOSPITALITY CAST BENVENUTO

Scegli il tuo corso e prenota la tua camera

Scopri di più
La gestione dei flussi e il Protocollo di sicurezza di CAST Alimenti
23/07/2020

Prevenzione attiva e sicurezza per chi frequenta la scuola

“La riapertura della scuola”, dice Vittorio SantoroPresidente e Direttore di CAST Alimenti, “è stata preceduta da un lungo e attento percorso per la messa in sicurezza degli ambienti scolastici secondo le disposizioni del Ministero della Salute. Molti sono gli interventi e procedure che abbiamo scelto di attivare sinergicamente in CAST Alimenti, anche con la collaborazione di alcune imprese specializzate e dei nostri consulenti. Vogliamo, infatti, garantire prevenzione attiva e maggiore sicurezza a chiunque frequenti la scuola.”

“La gestione dei flussi”, continua Santoro,la sanificazione degli ambienti, delle superfici e degli impianti di trattamento dell’aria con cadenza regolare, il ricambio totale dell’aria negli ambientil’attività di formazione ed informazione e la sorveglianza continua sono solo alcune tra le principali misure attuate. A queste si aggiungono, ovviamente, norme di prevenzione e protezione personali: accesso regolamentato, igienizzazione continua delle mani, controllo della temperatura, mascherina obbligatoria, distanza interpersonale. Tantissimi anni di esperienza nel settore del food, per sua natura molto regolamentato, ci hanno reso consapevoli che la sicurezza è il risultato della stretta collaborazione fra la scuola ed i suoi allievi e ospiti. A maggior ragione oggi, il rispetto delle regole e i comportamenti virtuosi di ciascuno fanno la differenza. Ecco perché, per garantire una didattica pratica, sicura ed efficiente, abbiamo realizzato un Codice di Comportamento, un Protocollo di prevenzione e protezione e una campagna informativa intitolata “#safeeducation”.”

Entrando nello specifico, il Protocollo per la protezione e sicurezza di allievi e ospiti della scuola ci viene dettagliato da Elvira Valotti, la Responsabile Servizio Protezione Prevenzione di CAST Alimenti che lo ha stilato assieme al team di CAST.
Questo Protocollo”, spiega Valotti, “segue le linee guida INAIL dell'accordo Stato/Regioni del 14 maggio 2020 per la prevenzione/protezione dei dipendenti che, nel nostro caso, è stato esteso a tutte le persone che frequentano la scuola. Abbiamo identificato dei percorsi dedicati per gli spostamenti nella struttura di dipendenti, allievi, clienti e fornitori. L’accesso alla scuola è regolamentato: gli ospiti trovano una postazione per l’accoglienza e i percorsi per accedere ai vari ambienti sono identificati con segnaletica a pavimento e tensobarre.

Altri punti salienti del protocollo:

  • Vengono utilizzate delle barriere in plexiglass nei punti in cui si potrebbe creare assembramento (reception, aule, uffici, bar, ecc.)
  • I dipendenti di CAST adottano delle procedure per il mantenimento della sanificazione degli ambienti nell'arco della giornata (postazioni di lavoro, sale riunioni, ecc.)
  • Gli spogliatoi sono dotati di segnaletica specifica per garantire la limitazione d’accesso a sole 8 persone per volta, per poter mantenere all'interno le distanze di sicurezza. Gli armadietti vengono continuamente sanificati
  • Il buffet viene servito e vi sono delle apposite segnaletiche, anche a terra, per indicare il percorso da seguire, da parte di un massimo di 2 persone ad almeno un metro di distanza
  • I tavoli per il pranzo vengono sanificati con perossido ad ogni utilizzo
  • Nelle aule/laboratorio vanno mantenute le distanze di sicurezza. Si accede e vi si permane solo indossando la mascherina e i guanti che venivano già utilizzati per tutte le preparazioni
  • Tutti coloro che entrano in CAST Alimenti ricevono formazione e informazioni sulle nuove misure organizzative, di prevenzione e protezione adottata dalla scuola
  • E’ stata esposta sin dall’ingresso ed in molti altri punti della scuola una cartellonistica specifica che funge da promemoria per tutti sulle procedure
  • Procedure specifiche sono previste anche per i fornitori  con consegna delle merci da un portale dedicato e con modalità che evitano il contatto diretto tra il fornitore/corriere e il personale di CAST Alimenti. La merce viene igienizzata con perossido d’idrogeno prima di entrare nelle zone di stoccaggio.

Alla zona ospitalità nella nuova Torre,” conclude Elvira Valotti, “ è stato dedicato uno specifico piano di pulizia e di sanificazione gestito dalla Hospitality Manager di CAST. Questo prevede un uso combinato di ozono - per il trattamento dell'aria e gli odori - e di perossido d'idrogeno - per la sanificazione delle camere ad ogni cambio di ospite”.