Il metodo didattico di CAST Alimenti conquista anche l’India
19/03/2019

CAST Alimenti collaborerà con AIMS per portare la cucina Made in Italy in India

In anni recenti, CAST Alimenti ha molto investito nella promozione internazionale creando partnership, stringendo accordi ed organizzando missioni all’estero per portare l’arte della cucina italiana fuori dal nostro Paese, ma anche per dialogare con altre tradizioni enogastronomiche, favorendo scambi internazionali di studenti e corpo insegnante.

Ricordiamo il road show promozionale di CAST che, a novembre dello scorso anno, aveva toccato quattro università del Nord America.  

Sono recentissime le missioni che hanno portato CAST Alimenti in India presso la AIMS School of Hospitality & Tourism di Bangalore, ed a Dubai, presso uno dei 10 più prestigiosi istituti culinari del mondo, l’ICCA, International Centre for Culinary Arts.

La missione in India ha avuto un grande successo, dando origine a ben due rilevanti accordi di partnership con lo scopo di formare al “Made in Italy” studenti e professionisti del food indiani.

Nello specifico, il primo accordo, con AIMS, è finalizzato a portare gruppi di studenti dell’Università indiana a Brescia, presso CAST Alimenti, per frequentare i corsi di Alta Formazione di Cucina e Pasticceria Italiana; il secondo, con AIMSenrich GEPL, porterà all’istituzione di 3 Master di Specializzazione su altrettante tipicità della Cucina Italiana (“Antipasti e primi piatti Italiani”, “Secondi piatti Italiani” e “Pasticceria Italiana”), per l'aggiornamento di professionisti indiani diplomati presso The Culinary Farm – un’unità didattica di AIMSenrich GEPL.

Questi fondamentali patti, che preludono ad un’intensa collaborazione interculturale con l’India, sono stati siglati dal direttore di CAST Alimenti Vittorio Santoro e dalla CEO di AIMS Institutes, Sig.ra Kiran G. Reddy, durante la cerimonia inaugurale della “Hospitality Week” - evento internazionale di formazione e di incontro tra professionisti, docenti, studenti, critici e food lovers, organizzata appunto da AIMS.

E già intervenendo alla tavola rotonda indetta prima della cerimonia inaugurale, Vittorio Santoro aveva ribadito come il focus di internazionalizzazione di CAST Alimenti sia orientato a progetti didattici di lungo periodo per le diverse “culinary academy” di tutto il mondo, grazie ai quali poter offrire a studenti stranieri internazionali una “food experience” tipicamente italiana, realizzata attraverso attività d’aula, laboratori tecnico-pratici e conoscenza diretta dei territori e delle aziende in cui nasce il meglio del Made in Italy gastronomico.

A livello mondiale vi è grandissima attenzione intorno all’Italian life-style, specie per quanto riguarda il cibo”, ha dichiarato Santoro, “elemento imprescindibile della “esperienza Italia”. Il Made in Italy gastronomico rappresenta il nostro Paese e la sua cultura, per la sua riconoscibilità e attrattività internazionale, per la capacità di generare condivisione e racconto. Mangiare italiano è, in tutto il mondo, uno stile da imparare, vivere, raccontare. L’offerta gastronomica e la professionalità degli operatori dei mestieri del gusto si inseriscono potentemente tra cultura, materie prime, territorio, ospitalità… Ed ecco perché CAST Alimenti, da sempre, adotta un modello formativo grazie al quale i ragazzi - italiani e stranieri -  imparano tecniche e metodiche, ma soprattutto vivono creatività e  sensazioni incommensurabili che rendono unica la cucina italiana, grazie ad esperienze dirette presso le aziende produttive, ma anche ai locali di tendenza, laboratori artigiani e cantine.”

Ed anche la missione di CAST Alimenti a Dubai è stata fruttuosa in tale direzione: ne è nata una relazione con ICCA (International Centre for Culinary Arts) di basilare importanza in vista di futuri accordi di collaborazione, del genere di quelli siglati a Bangalore.

E allora: CAST Alimenti, avanti tutta!

 

Il metodo didattico di CAST Alimenti conquista anche l’India
Il metodo didattico di CAST Alimenti conquista anche l’India
Il metodo didattico di CAST Alimenti conquista anche l’India