Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
27/03/2018

Un progetto formativo di CAST Alimenti, unico nel suo genere

Compie 11 anni, e rimane unico nel suo genere, il Gran Trofeo d’Oro della Ristorazione Italiana, campionato annuale, declinato in progetto formativo, in cui studenti e docenti di istituti di formazione professionale alberghiera ed enogastronomica si cimentano in prove tecnico-pratiche dedicate ai mestieri del gusto, con particolare attenzione alla conoscenza del territorio e dei prodotti agroalimentari del nostro Paese.

La competizione è nata nel 2007 per volontà del maestro Iginio Massari, presidente onorario e cofondatore della scuola dei mestieri del gusto CAST Alimenti, nella convinzione che alla base del successo in questi mestieri ci sia sempre una giusta e sana ambizione. Infatti, per partecipare al Gran Trofeo sono necessari un livello di preparazione medio/alto e numerosi mesi di duro “allenamento”.

“La nostra scuola ha sempre creduto molto in questo evento”

ci dice il maestro, “perché rispecchia la nostra missione primaria, cioè quella di formare professionisti del futuro attraverso l'incontro e lo scambio con i grandi maestri. Infatti, tantissimi sono gli chef stallati che sono passati in giuria: Stefano Baiocco, Philippe Leveillé, Chicco Cerea, Beppe Maffioli, Massimo Fezzardi, ecc.”

L’obiettivo del Gran Trofeo d’Oro è, appunto, lo stesso che guida la scuola CAST, cioè sviluppare e divulgare la cultura imprenditoriale tra le giovani generazioni, attraverso i temi cardine del "saper fare italiano" nell'ambito delle arti culinarie, i concetti di piccola-media impresa, la valorizzazione della materia prima e dei prodotti per una cucina di qualità, i modelli di accoglienza ed ospitalità, ecc.

Obiettivo sicuramente raggiunto, visto che nel corso degli undici anni di questa manifestazione sono state invitate a partecipare ogni anno 120 scuole alberghiere d'Italia più i 40 Corsi di Formazione Professionale. Ed ogni anno hanno partecipato al concorso 150 ragazzi, divisi in 30 squadre di 5 ragazzi ciascuna con 2 docenti per squadra.

Il Gran Trofeo d’Oro è organizzato dalla Provincia di Brescia e dal Comune di Brescia in collaborazione con CAST Alimenti.

Oltre ad aver ottenuto, nelle varie edizioni, riconoscimenti dal Presidente della Repubblica, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero delle Politiche Agricole, la Regione Lombardia, il Gran Trofeo d'Oro è inserito nell'albo del MIUR per la valorizzazione delle eccellenze. Viene, infatti, considerato leva strategica utile per innalzare i livelli di apprendimento degli studenti italiani che frequentano percorsi dedicati alle arti culinarie.

La competizione si struttura in sette concorsi distinti, per lavorare sul tema delle arti culinarie, dell’accoglienza, delle produzioni tipiche agricole ed agroalimentari, sul potenziare le conoscenze tecniche relative a materiali ed attrezzature e sul saper fare impresa. Si tratta di un’esperienza unica, sia a livello didattico-formativo, che di crescita personale e professionale.

Ai ragazzi che partecipano alla competizione vengono richieste buone conoscenze, abilità e competenze, ma soprattutto la capacità di lavorare in squadra; viene chiesto di saper eseguire le direttive dei docenti in autonomia e di saper agire con “professionalità”. 

Le squadre partecipanti si allenano durante l'intero anno scolastico sotto la guida dei loro insegnanti, che però poi durante la competizione non possono intervenire, ma mantengono un ruolo di allenatore a bordo campo.

Estremamente stimolanti sono il contatto con i grandi dell’enogastronomia nazionale ed il confronto con ragazzi e docenti di altri istituti, in un’ottica di sano agonismo.

“I protagonisti del concorso sono gli studenti”

- sottolinea il direttore di CAST Alimenti Vittorio Santoro - “che vogliono fare dell’abilità culinaria, dell’arte dell’accoglienza e della cultura enogastronomica il punto di partenza per la loro formazione professionale e la loro crescita lavorativa. E a proposito di crescita, in questi 11 anni, dal 2007 fino alla più recente edizione - tenutasi in versione ridotta a Brescia il 9 e 10 febbraio 2018, nell’ambito della tappa bresciana di East Lombardy - abbiamo tutti notato quanto si sia elevata la preparazione delle squadre. E’ così: se si vogliono raggiungere obiettivi importanti nella vita e nella professione, bisogna impegnarsi allo stremo e puntare sempre più in alto. Ed è quello che già stanno facendo i ragazzi che partecipano al Gran Trofeo.”

Scopri come si è svolta l'edizione del 2018

Credits: fotografie a cura di Nicolò Brunelli

Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana
Gran Trofeo d'Oro della Ristorazione Italiana