Alessandro Gollinucci, Trade Marketing Divisione Food Service di Orogel.
02/08/2019

Quando l’asterisco* è una “stella” di qualità.

L’utilizzo di prodotti surgelati, di origine made in Italy, rigorosamente selezionati e certificati, è un componente di eccellenza in cucina. Il tema merita specifiche attività di informazione, anche per superare una percezione di minore qualità rispetto al fresco smentita dai fatti. Proprio quelle iniziative formative su cui si basa la collaborazione fra Orogel e CAST Alimenti.

Con la sua specifica business unit “Food Service”, Orogel è a fianco dei professionisti per aiutarli ogni giorno nel loro lavoro, con prodotti buoni e subito pronti all’impiego in cucina. Proposte in sintonia con i moderni stili di vita che sono alla base della costante crescita dei consumi fuori casa e quindi delle conseguenti nuove esigenze dei ristoratori. Orogel risponde a queste aspettative con una vasta offerta di prodotti ad alto contenuto di servizio. Questo significa prima di tutto una provenienza da filiera certificata made in Italy (oltre 1500 aziende agricole socie e partner di Orogel), che forniscono prodotti attentamente selezionati, lavorati in poche ore dalla raccolta e subito surgelati per mantenerne intatte tutte le loro proprietà alimentari.

Bastano alcuni dati per capire quanto si è evoluto il settore food service in questi ultimi anni: Orogel ha registrato infatti una crescita da 10 a 57 milioni di euro di fatturato per la sua specifica business unit professionale, che oggi vale oltre il 30% del fatturato complessivo della società.

“E’ stato e continua ad essere uno sviluppo estremamente significativo – sottolinea Alessandro Gollinucci, Trade Marketing Divisione Food Service dell’azienda – che ci ha portato a dialogare stabilmente con il mondo professionale e mettere in luce quanto il surgelato sia importante per il loro lavoro. Orogel è ai vertici di mercato per quanto riguarda in particolare i vegetali e i mix di vegetali, anche provenienti da filiera biologica certificata. Sulla loro alta qualità ed una gamma veramente completa di proposte, subito pronte per l’utilizzo in cucina, abbiamo costruito le basi di una fiducia che è sempre andata crescendo. Il passo successivo nel dialogo con il professionista è stato presentare e fare apprezzare le nostre ricette, nate per soddisfare una cucina gustosa, sana ed equilibrata; abbiamo raccolto queste proposte nella linea Benessere, ricette ricche di proprietà naturali che il ristoratore può comodamente utilizzare come contorni o come ingredienti per primi e secondi piatti. Ulteriore opportunità le verdure grigliate, quelle pastellate e i burger vegetali. Tutti prodotti in forte crescita di richieste proprio nella ristorazione fuori casa, sono pensati per offrire le migliori modalità di cottura e una resa ottimale, facilitando il lavoro in cucina. Proprio sul tema della resa in cucina vogliamo intensificare il nostro impegno di informazione e formazione al professionista, anche tramite una sempre più forte collaborazione con CAST. Un impegno formativo che desideriamo porti al cambiamento della percezione del tipico asterisco con il quale nei menù si indica l’utilizzo di prodotti surgelati. Per noi di Orogel questo asterisco è infatti una stella di qualità, e possiamo confermarlo con i fatti, un valore aggiunto nei confronti sia dei professionisti sia della clientela finale che consulta il menù.

L’alimento surgelato che proviene da filiere controllate e certificate è, infatti, un alimento sicuro, pratico, gustoso e salutare.  Sicuro, perché appunto prima di essere surgelato Orogel ne attesta provenienza e alta qualità: solo quello che conosciamo e approviamo entra nelle nostre confezioni. Pratico, perché ottimizza in modo importante il tempo in cucina, evitando ore trascorse a selezionare e lavare. Per non parlare poi degli sprechi derivanti da certi alimenti freschi come le verdure, appunto. Gustoso, perché la surgelazione preserva e mantiene la bontà del prodotto e addirittura evita il degrado anche di sapore che fin dalle prime ore dalla raccolta può intaccare i vegetali freschi. Salutare perché la surgelazione evita di fare ricorso a conservanti e sale, cosa invece che avviene ad esempio per i prodotti in latta.  Indicati così, questi vantaggi appaiono logici, facilmente comprensibili. E invece ci siamo accorti che è necessario fare ancora molto per informare il ristoratore dei plus dell’alimento surgelato. Ed è il ristoratore stesso che a sua volta può svolgere un’ottima azione di informazione verso i suoi clienti. Il problema asterisco, a ben vedere, può tramutarsi da minus in plus. Perché ciò avvenga è necessario però che il professionista partecipi ad attività mirate nelle quali si indichi con precisione quali sono i vantaggi del surgelato e come utilizzarlo al meglio. Su questo decisivo aspetto, il rapporto collaborativo con CAST Alimenti è stato strategico e lo sarà ancora di più in futuro”.

Alessandro Gollinucci, Trade Marketing Divisione Food Service di Orogel.
Alessandro Gollinucci, Trade Marketing Divisione Food Service di Orogel.
Alessandro Gollinucci, Trade Marketing Divisione Food Service di Orogel.
Alessandro Gollinucci, Trade Marketing Divisione Food Service di Orogel.