La civiltà del pane. Un convegno internazionale (1-6 dicembre)

La civiltà del pane. Un convegno internazionale (1-6 dicembre)

Una settimana di studio in vista di Expo, con laboratori sul “saper fare” in CAST Alimenti

Dal 1 al 6 dicembre la città di Brescia, in vista di Expo 2015, ospita un importante convegno internazionale: La civiltà del pane. Storia, tecniche e simboli dal Mediterraneo all’Atlantico. CAST Alimenti, centro di alta formazione nei mestieri del gusto, è tra i promotori dell’evento insieme al Centro Studi Longobardi, all’Università Cattolica del Sacro Cuore e ad Esselunga, e partecipa alle attività del comitato scientifico attraverso il contributo del direttore Vittorio Santoro e dei docenti Beppe Maffioli, Iginio Massari, Piergiorgio Giorilli e Costantino Gabardi. Una collaborazione che permetterà di trasformare i momenti conviviali del convengo (mixtum matutinum - refectio convivialis - eulogia vespertina) in laboratori sensoriali e formativi, di degustazione e di studio del cibo. In parallelo, nella sede della scuola, con il fine di unire il “sapere” al “saper fare” si terranno cinque laboratori sul tema del pane coordinati da Dario Mariotti (Magazzino Alimentare) con interventi dei docenti CAST Alimenti Piergiorgio Giorilli, Andrea Giomo e Franco Antoniazzi e con la partecipazione di Roberto Lombardi (Università Cattolica del Sacro Cuore).
Il convegno – il cui tema del “pane” diventa archetipo interpretativo per leggere la storia dell’umanità – si terrà invece presso l’Aula Magna, Giuseppe Tovini, dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (via Trieste, 17), dopo l’apertura dei lavori che sarà ospitata lunedì 1 dicembre nell’auditorium di Santa Giulia (via Piamarta, 4).
La settimana dedicata a La civiltà del pane. Storia, tecniche e simboli dal Mediterraneo all’Atlantico costituisce lo snodo centrale di un progetto di ricerca pluriennale (2013-2016) e multidisciplinare che, nell’ambito dell’Esposizione Universale di Milano, propone un percorso di studio storico-documentario, di promozione culturale, di valorizzazione imprenditoriale e di analisi sensoriale, delle tecniche e delle nuove frontiere alimentari che riguardano la filiera dei cereali e dei prodotti da forno. Il progetto di ricerca in preparazione di Expo 2015 – diretto da Gabriele Archetti (Università Cattolica del Sacro Cuore) con la collaborazione di CAST Alimenti e di ExpoLab dell’Università Cattolica – intende unire il sapere scientifico-teorico con quello della manualità-pratica, le conoscenze culturali con quelle culinarie, le buone regole dietetiche con quelle del gusto in cucina.
L’evento avrà l’alto patrocinio del Parlamento Europeo, della FAO, dell’UNESCO - CNI, del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, della Regione Lombardia, della Provincia e del Comune di Brescia, di Padiglione Italia e di Le Università per Expo 2015. Comitato scientifico del Comune di Milano, insieme alle associazioni di categoria – come la Federazione Italiana Panificatori, l’Unione Regionale Panificatori Lombardia e il Sindacato Panificatori della Provincia di Brescia – e a una nutrita serie di enti ed istituzioni culturali, nazionali e territoriali, tra cui spiccano la Fondazione Centro Italiano di Studi sull’Alto Medioevo di Spoleto, l’Accademia della Crusca, la Biblioteca Casanatense di Roma, il Museo lombardo di Storia dell’Agricoltura di Sant’Angelo Lodigiano, il Museo Bagatti Valsecchi di Milano, la Fondazione Cariplo, la Fondazione Cogeme. Il coinvolgimento di istituzioni nazionali ed internazionali, del mondo scientifico-culturale, delle associazioni di categoria e della distribuzione assicura al convegno internazionale di studio La civiltà del pane. Storia, tecniche e simboli dal Mediterraneo all’Atlantico la coralità che solo il “pane” garantisce, quale cibo del corpo e cibo dello spirito, nutrimento materiale e alimento intellettuale.

L’ingresso al convegno, alle degustazioni e ai laboratori è libero con iscrizione obbligatoria info@laciviltadelpane.it

Scarica l'allegato

Ente accreditato e certificato