Loretta Fanella

fe03965e8fdc42d6a1ccb87b2917b11f.jpg
Pasticcere

"L’arte ha molteplici volti e parte sempre da un desiderio: spostare un limite, disegnare un nuovo orizzonte, raccontare con altre parole."

L’esordio avviene nel 1999 nel ristorante Antica Pesa dello chef Fabio Tacchella. Quando le propongono di restare per sostituire il responsabile della pasticceria, quello che doveva essere un breve stage si trasforma nel suo primo lavoro. Dopo due anni entra in CAST Alimenti come borsista: un’esperienza ponte che le permette di entrare in contatto con le personalità più rilevanti della gastronomia italiana. Nel 2001 Carlo Cracco le offre un posto da chef nella pasticceria del suo ristorante Cracco Peck (due stelle Michelin). La metamorfosi arriva nel 2003 con il viaggio in Spagna. Dopo aver conosciuto Albert Adrià in Italia, approfitta di una vacanza estiva per fare uno stage a El Bulli di Ferran e Albert Adrià e dopo sole due settimane i fratelli le propongono di restare con loro a Roses. Approdata per uno stage mensile, Loretta si ferma in Costa Brava per tre anni, conquistando la stima di tutti. Qui realizza alcune delle sperimentazioni culinarie più deflagranti in assoluto, comprende che è possibile sconfinare, sperimentare, andare oltre il tracciato, creare qualcosa di diverso, ribaltare le regole del ‘momento’ dessert. Nel 2006 la decisione di rientrare in Italia, spinta soprattutto dal desiderio di mettersi nuovamente alla prova, smuovere il blocco della pasticceria da ristorazione nostrana, portare il cambiamento a cui lei stessa ha dato inizio in Spagna. Tra le diverse proposte sceglie l’Enoteca Pinchiorri di Firenze. Nel 2014 viene nominata Brand Ambassador di Lavazza e nel 2016 entra a far parte del team docenti di CAST Alimenti.

Ente accreditato e certificato