Davide Comaschi

1d495072c6f145648b07daa13cebf7e1.jpg
Pasticcere,
Cioccolatiere

"Partecipare a una competizione internazionale vuol dire mettersi in gioco. è un modo per farsi conoscere, confrontarsi con altri professionisti e tornare a casa con un bagaglio importante da mettere a frutto nel proprio laboratorio: quello che si impara per vincere torna utile anche nel lavoro di tutti i giorni."

Davide Comaschi, nato il 12 febbraio 1980, si iscrive alla scuola di pasticceria C.A.P.A.C di Milano all’età di tredici anni e a tredici anni e mezzo fa la sua prima esperienza come stagista alla pasticceria Martesana di via Cagliero n° 14 a Milano, innamorandosi di questo mestiere. Con Enzo Santoro, che per lui è un secondo padre, inizia dalle basi, quindi dal reparto forno. Nel giro di due o tre anni, passa al reparto decorazione fino ad arrivare in cioccolateria. A luglio 2002 diventa socio responsabile presso una pasticceria in provincia di Milano, dove rimane fino ad aprile 2007. Dentro di sé, però, non si sente appagato, e decide di tornare alla pasticceria Martesana, dove rientra come capo pasticcere. Approfondisce le conoscenze e le tecniche di lavoro frequentando diversi corsi alla CAST Alimenti di Brescia, partendo dallo zucchero per arrivare al cioccolato artistico alle torte da ricorrenza e di matrimonio monumentali. Dal 2010 è parte dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani e nel 2011 conquista la medaglia d’argento alla Coupe du Monde de la Pâtisserie a Lione. Nell'ottobre del 2013, dopo molti mesi di allenamento in CAST Alimenti, guadagna il gradino più alto sul podio del World Chocolate Masters a Parigi, diventando il primo italiano a vincere questa prestigiosa competizione. Dal 2014 diventa a tutti gli effetti docente dei corsi di specializzazione della scuola.

 

Ente accreditato e certificato